Il grano duro Senatore Cappelli

“Andiamo a mietere il grano, il grano, il grano,

raccoglieremo l’amore, l’amore, l’amore.”

Andiamo a mietere il grano

img_4556

La coltivazione del grano è, per la nostra azienda, tradizionale. Due anni fa abbiamo avuto il desiderio di provare a coltivare un grano raro e pregiato, il Senatore Cappelli , un tipo di grano duro selezionato nel 1915 e antenato del moderno grano duro alterato geneticamente per aumentarne il rendimento.

Queste modifiche genetiche sono, tra l’altro, responsabili dei cambiamenti della struttura chimica delle proteine dei grani e si pensa che possa esistere una correlazione tra tali cambiamenti e disturbi come celiachia e sindrome da malassorbimento. Questo rende il grano Senatore Cappelli, esente da manipolazioni, una valida alternativa in casi di intolleranze e allergie.

Spighe alte fino a 180 cm rendono un grano a più alta percentuale di lipidi, amminoacidi, vitamine e minerali rispetto al grano moderno. L’elevata digeribilità e il sapore squisito completano il ventaglio di qualità di questo prodotto, bellissimo da vedere, buonissimo da mangiare.